You are here
Anteprima aste Aste 

Babuino Casa d’aste, “Arte Antica” – Roma 25-26-27 giugno 2018

La Casa d’Aste Babuino presenta una ricca e interessante vendita di Arte Antica che include importanti dipinti e marmi antichi provenienti da prestigiose collezioni italiane, arredi, porcellane, argenti e tappeti. L’asta prevede tre tornate che si svolgeranno nella sede di via dei Greci 2/a Roma

La prima tornata, la più corposa, prevede la vendita di dipinti, arredi e marmi antichi, porcellane e tappeti asiatici.

Tra i dipinti, l’olio su tela proveniente dalla bottega di Francesco Zuccarelli (Pitigliano 1702 – Firenze 1788) dal titolo Paesaggio bucolico con cittadina e pastori. Andrà all’asta anche una coppia di dipinti ad olio su tela intitolati Paesaggio con Castello e Figure di Jan Frans Van Bloemen detto l’Orizzonte (Anversa 1662 – Roma 1749). Stessa tecnica e grande impatto anche La buona ventura, attribuito a Wilhelm Ernst Dietrich (Weimer 1712 – Dresda 1774) e il paesaggio attribuito ad Andrea Locatelli (Roma 1695 – 1741) con il titolo Paesaggio con la predica del Battista. Sono del XVIII secolo anche Il ratto di Europa, olio su tela del pittore Alessandro Marchesini (Verona 1663 – 1738), e la bellissima incisione Prospetto dell’Alma della Città di Roma con veduta dal Monte Gianicolo di Giuseppe Vasi (Corleone 1710 – Roma 1782).

 

 

Nella stessa tornata andrà all’asta la prestigiosa Assunzione della Vergine che risale invece al 1400, dipinta in olio su tavola da un seguace di Rogier Van de Weiden (Tournai 1399 ca. – Bruxelles 1464).

 

Lotto 70 – Alessandro Marchesini (Verona 1663 – 1738), “Il ratto di Europa”, olio su tela, cm. 76×99. Stima: 10.000-15.000 euro

 

Tra gli arredi si annoverano un’elegantissima specchiera in legno dorato e intagliato a foglie, proveniente da Roma, inizi del XVIII secolo,  una ribalta in noce e radica di noce, Veneto XVIII secolo, e un’elegante scrivania in noce e radica di noce (Napoli o Roma XVIII secolo). Di particolare bellezza, una coppia di colonne in breccia Medicea risalenti sempre al XVIII secolo.

 

 

La prima tornata sarà arricchita dalla vendita di preziose Porcellane di Meissen e tedesche, XIX e XX secolo, e di un rarissimo Tappeto Chodor, Turkestan occidentale fine XIX secolo, proveniente da una collezione di tappeti Turkmeni, Caucasici, Tibetani e Asiatici antichi.

 

 

La seconda tornata sarà dedicata ai dipinti e agli arredi del XIX secolo e ad alcune notevoli opere di arte moderna e contemporanea, mentre la terza tornata sarà composta da argenti, gioielli, oggetti da collezione e tappeti cinesi.

 

Lotto 295 – Coppia di grandi vasi in terracotta, XIX secolo, cm. 120x65x60. Stima: 2.000-3.000 euro

 

Tra gli oggetti presenti, di particolare rilievo il gruppo di Argenti del XIX e XX secolo e di metalli argentati, una coppia di grandi vasi in terracotta del XIX secolo e un intarsio marmoreo raffigurante la veduta di Porta San Paolo a Roma proveniente dall’Opificio romano e risalente agli inizi XIX secolo.

 

 


ASTE

Lunedì 25 giugno, ore 15.30 – Dipinti, arredi e marmi antichi, porcellane e tappeti asiatici.
Martedì 26 giugno, ore 15.30 – Dipinti e arredi del XIX secolo, arte moderna e contemporanea.
Mercoledì 27 giugno, ore 15.30 – Argenti, gioielli, collezionismo e tappeti cinesi.
Esposizione: da giovedì 21 a domenica 24 giugno 2018 / orario: 10-20


Babuino Casa d’Aste
“Arte Antica”
25-26-27 giugno 2018

Roma – Via dei Greci 2/a
Tel +39.06 32283201
www.astebabuino.it

Related posts