You are here
Aste Risultati aste 

Grande successo per l’asta della Bozner Kunstauktionen

A Bolzano venduti molto bene Melotti e Crali. Tante le richieste anche dagli Stati Uniti

Successo rinnovato, a Bolzano, per l’asta di arte moderna che ha tenuto banco venerdì 30 e sabato 1 dicembre 2018 a Castel Mareccio, l’antico maniero immerso in un vigneto di pregiate uve Lagrein a due passi dal centro storico della città.
In questa cornice d’eccezione, dove storia ed arte si fondono alla perfezione, si sono riuniti appassionati e collezionisti che hanno confermato, anche in questa 34ª edizione, lo straordinario successo della Casa d’aste Bozner Kunstauktionen, leader in tutto il territorio che va da Innsbruck a Verona.

 

Tullio Crali, “Acrobazia aerea”. Aggiudicazione: 45mila euro

 

«Siamo particolarmente soddisfatti di questa edizione invernale» annuncia il direttore della Casa d’aste Stefano Consolati. «L’interesse per la nostra collezione è stato davvero internazionale. Abbiamo avuto, ad esempio, tantissime richieste dagli Stati Uniti per la collezione di fotografie di Enrico Pedrotti che alla fine è stata aggiudicata proprio ad un collezionista americano. Venduta per 15mila euro anche la serie fotografica di Robert Mappelthorpe, immagini in bianco e nero scattate dal fotografo americano a Villa Lysis a Capri».

 

Fausto Melotti, “La Vacca lunatica”. Aggiudicazione: 31mila euro

 

Molto bene, manco a dirlo, i top lot messi all’asta a Bolzano, due su tutti: “La Vacca lunatica” di Fausto Melotti, aggiudicata per 31mila euro e “Acrobazia aerea” di Tullio Crali venduto per 45mila euro. Le due opere sono state acquistate da due collezionisti italiani. Grande interesse anche per la serigrafia “The melody haunts my reverie” di Roy Lichtenstein che è stato aggiudicato per 27mila euro nonostante il non perfetto stato di conservazione.

 

Roy Lichtenstein, “The melody haunts my reverie”. Aggiudicazione: 27mila euro

 

È in trattativa riservata, invece, l’insegna degli anni Cinquanta-Sessanta dello storico night club Navarro di Bolzano, il locale che ospitò tra gli altri anche Fred Buscaglione e che divenne poi il sogno proibito di tanti minorenni e rifugio notturno per quelli maggiorenni. «L’interesse per questo grande neon luminoso che campeggiava in Via Museo – conclude Consolati – è stato così evidente in questi ultimi giorni che un collezionista privato di Bolzano è venuto a consegnarci un’altra insegna che era all’interno dello storico locale e che metteremo all’asta nella prossima edizione».
Sì, perché appena conclusa e con rinnovato successo quest’ultima edizione, già si lavora alla prossima. L’appuntamento per amanti e collezionisti d’arte è fissato, a Bolzano, per maggio 2019.

Insegna del night club Navarro di Bolzano. Trattativa riservata

 


34ª Asta Bozner Kunstauktionen
• Arte moderna italiana & internazionale (venerdì 30 novembre 2018, ore 18)
• Arte di soggetto trentino-tirolese & varia (sabato 1 dicembre 2018, ore 15)
Castel Mareccio, Bolzano – Via Claudia de’ Medici 12

Info. South Tyrol Service tel. 0471.301893 – fax 0471.1968564
info@bozner-kunstauktionen.com
www.bozner-kunstauktionen.com

Related posts