You are here
Primo piano Zoom eventi 

Alla mostra “Gladiator. Die wahre Geschichte” di Basilea, esposte le Tigri della Fondazione Sorgente Group

In occasione di esposizioni di livello è ormai consuetudine dei curatori affiancare alle opere provenienti da musei internazionali quelle prestate da istituzioni culturali o singoli collezionisti amanti delle arti decorative. Accreditati in ragione della loro qualità e rarità, i pezzi presi in prestito dai privati, se da un lato affermano la loro valenza storico artistica ai fini della completezza didattico espositiva dei temi affrontati, dall’altro confermano la necessità, da parte dei musei pubblici, di usufruire del sostegno esterno in termini di finanziamento e di presenza di opere al fine di…

Read More
in Mostra a… Primo piano 

“DA ARTEMISIA A HACKERT. Storia di un antiquario collezionista alla Reggia”

La selezione di opere che fino al 16 gennaio 2020 si potrà ammirare nelle sale della Reggia di Caserta appartiene ad uno dei più noti galleristi italiani d’arte antica. Cesare Lampronti, titolare di un’attività che risale al 1914, vanta oltre cinquant’anni di esperienza nel mercato internazionale dell’antiquariato e dell’arte antica. L’esposizione “DA ARTEMISIA A HACKERT. Storia di un antiquario collezionista alla Reggia”, esalta un luogo di per sé già straordinario: il Palazzo Reale di Caserta, che già da tempo si propone anche come punto di riferimento per la ricerca e…

Read More
Carta Primo piano 

“Summa de Arithmetica. Geometria, Proportioni et Proportionalità”. Il bestseller rinascimentale del matematico Luca Pacioli

La Summa, il rarissimo trattato enciclopedico messo a punto dal “padre” dell’odierna ragioneria, è visibile al pubblico per la prima volta presso il Museo Civico di Sansepolcro (AR) Sorta di enciclopedia del sapere dell’epoca, il celebre testo del frate matematico Luca Pacioli, del quale ricorre quest’anno il 502° anniversario della scomparsa (Sansepolcro (Ar) 1445 – Roma 19 giugno 1517) fu stampato per la prima volta a Venezia nel 1494. Del volume esistono al mondo pochissime copie; una di esse, recentemente presentata dalla Christie’s di New York, partiva da una base…

Read More
Collezionare Primo piano 

Half doll. Deliziose figurine, segno del gusto di un’epoca

Le half doll o boudoir doll sono mezzibusti femminili in porcellana, con dei piccoli fori posti in corrispondenza della vita. Originariamente ai fori di queste eleganti silhouette in ceramica venivano cuciti dei cuscinetti per trasformarle in puntaspilli o piumini da cipria (pin cushion doll), altre volte invece, abbellite da elaborate gonne a corolla, le half doll ingentilivano lampade ed utensili di uso domestico, come teiere o barattoli.     Nate intorno alla metà del XVIII secolo in Germania queste fragili decorazioni divennero molto popolari come accessori dei boudoir femminili. Gli…

Read More
Arti applicate Primo piano 

Il mondo fantastico di Mario Laboccetta. Un artista déco da riscoprire

Quasi sconosciuto in Italia, il disegnatore napoletano trovò notorietà soprattutto in Francia dove illustrò riviste ed opere letterarie. Negli anni ’20 e ’30 del Novecento Mario Laboccetta (Napoli, 1899 – Capri, 1988) occupò a Parigi una posizione di primo piano come illustratore di riviste (“Paris Plaisirs”, “La Donna” e “Seduction”) e di libri, all’interno del movimento Déco. Contribuì, così come Barbier, Brunelleschi, Dulac e Nielsen, ad arricchire coi suoi disegni le più prestigiose collezioni di volumi delle Editions d’Art H. Piazza, tra cui “Scénes de Courtisanes”, “Contes tunisiens” e opera…

Read More
Arti applicate Primo piano 

Frozen Charlotte. Da bambola a memento mori

Nel variegato mondo dell’antiquariato, un posto particolare spetta ad un popolarissimo modello di giocattolo prodotto dal 1850 al 1920 circa, noto come Frozen Charlotte, in italiano Charlotte morta congelata. Nato intorno al 1840 in Germania come Badekinder, questo giocattolo era, come suggerisce il nome, un ninnolo destinato ad intrattenere i bimbi durante il bagnetto. Di fattura semplice per l’uso cui era destinato, si presenta come una figura femminile nuda in piedi, con gli arti strettamente aderenti al corpo, realizzata in porcellana bianca non smaltata, oppure smaltata solo sul lato destinato…

Read More
in Mostra a… Primo piano 

Pierre Puvis de Chavannes. Al MAN di Nuoro il pittore che affascinò Gauguin e non solo

Dopo la straordinaria esposizione dedicata al Maestro francese presso Palazzo Grassi a Venezia nel 2002, “Allori senza fronde: Pierre Puvis de Chavannes”, mostra in corso al Museo d’Arte di Nuoro, è un invito imperdibile per conoscere il mondo del pittore che ispirò Matisse, Seurat, Cezanne, Picasso, Balthus.     Affascinato dall’arte decorativa rinascimentale italiana che rimanda all’affresco e all’ideale classicista, Puvis de Chavannes (1824-1898), pur considerato il padre dei Simbolisti francesi, non è artista facilmente classificabile in un canone, ma fa scuola; fu “artista dell’artista” – come lo denomina il…

Read More
Anniversari Primo piano 

Leonardo da Vinci. Fogli scelti dal Codice Atlantico

In occasione dei cinquecento anni dalla morte, a Palazzo Vecchio una mostra ricorda il geniale Maestro. Esposte alcune carte riguardanti Firenze, parte dell’ampia raccolta dei suoi disegni e scritti. Aveva lasciato Firenze da oltre dieci anni quando morì in Francia il 2 maggio 1519 presso il castello di Clos-Lucé, ma aveva mantenuto verso la città un profondo attaccamento, tanto da voler essere sepolto nella ‘giesia de sancto Fiorentino de Amboysia’. Per tutta la vita Leonardo da Vinci fu riconoscente alla città che lo aveva accolto giovanissimo negli anni fondamentali della…

Read More
Design Primo piano 

Edina Altara e suoi mille talenti. Pittrice, stilista, designer

Coprotagonista di una recente asta milionaria a Londra, la poliedrica artista sarda conferma il suo ruolo primario tra i grandi nomi delle arti decorative del Novecento. Portò fuori dall’isola le tradizioni sarde, ma la sua opera è moderna e priva di regionalismo. “Non ho mai giocato con le bambole comprate”, dichiarava in un’intervista del 1922. Basterebbe questa affermazione a connotare la precoce sensibilità artistica di Edina Altara che, fin da bambina, creava piccole indossatrici antesignane di Barby, donnine eleganti e curate nei minimi particolari, fino a portare l’anello al dito….

Read More
Arte & Restauro Primo piano Rubriche 

Museo delle Cappelle Medicee. Restyling esterno e interno di uno dei monumenti italiani più visitati

Firenze. Mentre è ancora in opera la nuova uscita delle Cappelle Medicee, al suo interno un recupero filologico riporta nella Sagrestia Nuova la luce voluta da Michelangelo Le Cappelle Medicee, capolavoro del Rinascimento e Museo statale fin dal 1869, dal 2014 fanno parte del gruppo dei Musei del Bargello. Il complesso, per vicinanza e storia, è strettamente legato alla Basilica di San Lorenzo, la parrocchia della famiglia dei Medici che dal XV secolo vi trovò sepoltura. Diversi gli spazi monumentali compresi nel suo insieme: la Sagrestia Nuova, opera di Michelangelo…

Read More